BURGER DI POLLO CON SALSA TONNATA

Avete già pensato alle vostre cene per il weekend?
Magda, dal suo blog La Grande e la piccola cuoca, ci propone il Burger di Pollo Amica Natura, accompagnato da una salsa tonnata.
Gustoso e semplice da preparare, perfetto per accompagnare le serate del weekend in questi primi giorni di freddo!

INGREDIENTI

4 panini per burger
alcune fette di foglie di lattuga
alcuni spicchi di carciofi sott’olio
4 burger di Pollo Amica natura
5 cucchiai di maionese
5 filetti di acciuga sott’olio
2-3 cucchiai di capperi
pepe

PREPARAZIONE

Per prima cosa preparare la salsa tonnata inserendo nel bicchiere del mixer i capperi, la maionese, i filetti di acciuga e un pizzico di pepe.

Prendere i burger di pollo ancora surgelati e cuocerli in padella antiaderente ben calda con un filo di olio.
Bastano 8-10 minuti, girandoli a metà cottura.

Nel frattempo tagliare a metà i panini per burger e scaldarli nel forno per un paio di minuti.

A questo punto sistemare su un tagliere i panini.
Aggiungere le foglie di lattuga, i burger e spalmare la salsa tonnata.
Per ultimo disporre qualche spicchio di carciofo e qualche cappero.

Richiudere i panini e servire i burger ancora caldi.
Buon appetito e buon weekend!

LA SCHISCETTA PERFETTA

La scorsa settimana la dottoressa Chiara D’Adda ci ha spiegato le regole fondamentali per organizzare la pausa pranzo durante l’orario di lavoro.
Oggi ci dà qualche consiglio pratico su come preparare la nostra schiscetta!
Segnatevi le ricette per un pranzo salutare e completo!

Pronti?

Procuratevi una LUNCH BOX, ne esistono di tutti i tipi e di tutti i prezzi, con il numero di scomparti che più vi aggrada.
Per prima cosa vi ricordo che è bene fare una buona, sana, abbondante ed energetica prima colazione.
Il pasto di mezzogiorno (o comunque della pausa lavoro) può essere facilmente ridotto, il ché è un aiuto a mantenere il nostro peso in un range ottimale.

Un’altra cosa da tenere in considerazione il più possibile è la “stagionalità” dei vostri pranzi.
In estate si gradiranno cibi freschi e leggeri, che non forniscono ulteriore calore al nostro corpo.
In autunno/inverno è consigliabile consumare cibi caldi e energetici.
Ogni stagione ha le sue verdure predilette!

Ricordatevi che devono essere presenti sempre (o il più possibile), anche se in quantità personalizzate, tutti i principali macronutrienti.
Escludiamo casi eccezionali come chi soffre di particolari patologie, allergie o intolleranze, oppure chi si trova in regime dietetico dimagrante.

Vi faccio qualche esempio di pranzo al lavoro pratico e sano:

1) Riso basmati condito con poco olio e tanto grana e prezzemolo + zucca al forno o lessa + ceci lessati
2) Pasta integrale formato corto, condita in modo molto semplice + salmone al forno
3) Frittata semplice o con zucchine + verdure + fette di pane integrale
4) Farro condito con olio evo e spezie + piselli lessati + formaggio feta o grana abbondante
5) Petto di pollo grigliato + cavolfiore lessato o gratinato + carote lessate o crude
6) Riso venere condito con zucchine e gamberetti + noci e mandorle
7) Quinoa + tonno al naturale o sgombro + pomodorini
8) Polpettine di carne + verdure grigliate
9) Burger di verdure + hummus di legumi a scelta + mezzo panino integrale
10) Bresaola + rucola + insalata mista+ fette tipo Wasa

Naturalmente queste sono solo delle idee a cui attingere se non avete dimestichezza con i fornelli.
Non vi ho messo il peso e il quantitativo, perché ognuno deve regolarsi nel modo che più gli aggrada.

L’eventuale frutta, tenetela per gli spuntini, insieme a semi oleosi o barrette già pronte.
Sarebbe una buona cosa imparare a bere, anche durante il pranzo, tisane tiepide al gusto che più vi piace, sostituendole all’acqua.
Questo naturalmente nei mesi più freddi.

Due importanti raccomandazioni:
⚠️ MASTICATE BENE E LENTAMENTE, IL VOSTRO STOMACO VI RINGRAZIERA’
⚠️ NON MANGIATE DAVANTI AL COMPUTER O MENTRE LAVORATE, E’ UNA PESSIMA ABITUDINE

La scorsa settimana vi avevo detto che la parola magica era ORGANIZZAIZONE.
Quindi organizzatevi preparando la vostra lunch-box la sera, dopo cena.
Consiglio furbo… se a cena cucinate le stesse cose, ma in maniera più abbondante, la vostra lunch-box è già bella pronta!

Spiedini Veggie con Polpettine di Broccoli e Patate

Giovanna, food blogger di La Tavola Allegra, vi spiega come utilizzare le polpettine surgelate di Broccoli e Patate Amica Natura.
Prendete spunto sul modo di presentarle in tavola, anche l’occhio vuole la sua parte!
Inoltre un piatto ben presentato rende il cibo ancora più gradito!
Potete utilizzare questa ricetta per preparare un happy hour oppure una cena estiva sana e sfiziosa!
Ideale per vegetariani e vegani!

INGREDIENTI (PER 2 PERSONE)

-12 Polpettine di Broccoli e patate Amica Natura
-125 gr. Mozzarella di bufala campana DOP bio
-8 pomodorini di Pachino IGP
-1 filo olio extra vergine d’oliva bio
-Radicchio, sale q.b

PREPARAZIONE

In una padella antiaderente di medie dimensioni mettete un filo d’olio EVO e fatelo scaldare per bene a fiamma moderata.
Cuocete le polpettine di broccoli e patate ancora surgelate girandole di tanto in tanto, per ottenere una cottura omogenea.
Quando le polpettine vegetariane sono cotte, trasferitele su un piatto piano e lasciatele intiepidire.
Tagliate a cubetti la mozzarella di bufala (che dovrà essere freschissima) e lavate con abbondante acqua fresca i pomodorini di Pachino.

Non appena le polpettine di broccoli e patate saranno tiepide, infilzatele negli spiedini di legno e alternatele con la mozzarella di bufala e i pomodorini.
Servite gli spiedini vegetariani su un letto di radicchio, quindi consumate subito.

Buon appetito!

CIOCCOLATO DI PASQUA, I MIGLIORI ABBINAMENTI PER UN PASTO SANO E ALTERNATIVO!

Se appartenete alla categoria dei moderati e qualche piccolo pezzetto di cioccolato vi è avanzato, la Dott.ssa Chiara D’Adda, nutrizionista della rubrica Food is Life,  vi da dei salutari suggerimenti su come utilizzarli, tenendo presente che bisognerebbe prediligere sempre il cioccolato fondente, a parità di azioni benefiche, rispetto al cioccolato al latte.

Lo sapete che secondo la leggenda fu il Dio Quetzalcoatl (fondatore della stirpe precolombiana) a donare agli uomini il cacao? Sarà per questo che possiamo definire il cioccolato come un vero e proprio cibo degli Dei? È buono, confortante, salutare, ricco di elementi nutrizionali utilissimi al nostro benessere e ricco di antiossidanti (come la epicatechina), componenti che favoriscono l’azione anti-age e proteggono l’insorgere di svariate patologie.
Il cacao nasce amaro, ma una volta arrivato nelle cucine europee si è man mano arricchito di zucchero , diventando il re dei dessert. Questo non toglie la possibilità di provare a osare il cacao anche nei piatti salati, anzi, le ultime tendenze in cucina propongono abbinamenti arditi e stravaganti, anche se già noti in epoche remote.

ABBINAMENTI

Carne + cioccolato  ➡ si usava già in epoca rinascimentale e in piatti molto complicati.  Noi possiamo usare carni meno impegnative (come il vitello) e aggiungere scagliette di cioccolato oppure preparare gustose polpette di carne aggiungendo un 10 % di polvere di cacao nell’impasto. Soprattutto per chi pratica sport questo tipo di abbinamento è l’ideale. Potenzia la muscolatura e aumenta l’energia cellulare.

Pesce + cioccolato➡ gran vantaggio per la salute! Proteine nobili, grassi insaturi, vitamine, minerali + fosforo, calcio, magnesio. Poi tenete ben presente che gli omega 3 contenuti nel pesce influiscono sulla funzionalità della serotonina, il neurotrasmettitore della serenità  attivato dal cacao e così ne amplificano gli effetti. Lo sapete che il pesce bianco si può condire con olio al cioccolato ?

Pasta + cioccolato ➡usare il cacao per fare sfoglie,  tagliatelle, ripieno dei ravioli ecc… I carboidrati e le fibre del cacao diminuiscono l’indice glicemico dei carboidrati della pasta ! Si aumenta l’effetto antistress e si formano sinergie magiche, con un effetto allegria moltiplicato! Se si fa la pasta in casa, basta aggiungere il 10-15 per cento di cacao amaro in polvere all’impasto.

Verdure + cioccolato ➡ si può mettere del cacao nella caponata siciliana , o aggiungerlo alle melanzane calabresi. Si possono condire le verdure crude o cotte con olio al cioccolato.

Frutta + cioccolato ➡ connubio golosissimo e gustosissimo,  si possono intingere i frutti amati nel cioccolato caldo