LA BONTÀ DEL FALAFEL BURGER

Molti conoscono i falafel, una pietanza mediorientale a base di legumi speziati.
Noi abbiamo fatto di più: il falafel burger!
Il gusto e le proprietà dei legumi in un burger, pronto per creare un buon panino!

La ricetta l’ha ideata la nostra food blogger Alessandra, dal suo blog La cucina di Ale!
Un super panino buono, salutare, dal sapore intenso.

INGREDIENTI

2 falafel burger Amica Natura
2 pane da burger
insalata mista
pomodori da insalata
formaggio veg-cheddar
funghi plerotus
100 gr latte di soia
180 gr olio di semi di girasole
1/2 limone

PREPARAZIONE

Da cucinare avrete davvero poco, ma il risultato sarà ottimo!

Per prima cosa preparare la maionese veg.
In un boccale versare il latte di soia (deve essere non zuccherato e molto freddo) unire il succo di mezzo limone, una punta di curcuma per colorare, sale e cominciare ad emulsionare con il mixer.
Unire l’olio a filo, fino a quando non avrà raggiunto la giusta consistenza.

Pulire e tagliare i funghi, saltare in padella a fuoco molto alto e senza olio.

Cuocere i falafel burger in padella, bastano 5 minuti per parte.
Nel frattempo tagliare il pane e scaldarlo qualche minuto nel forno.

Infine farcire il panino: alla base mettere l’insalata, le fette di pomodoro, un giro di maionese, il falafel burger bello caldo, la fetta di formaggio veg.
Unire i funghi, poi un altro giro di maionese… e non vi resta che gustare!

MEDITERRANEO SHOW

La nostra food blogger Alessandra ha racchiuso i sapori del Mediterraneo in un mix di cucina greca e araba!
Ingredienti principali i Falafel Amica Natura e il pane “pita” tipico greco, che potete farcire a fantasia, oppure seguire passo per passo la ricetta di Alessandra.
La potete trovare anche sul suo blog La cucina di Ale, oppure sulle pagine Facebook e Instagram.

INGREDIENTI

Falafel Amica Natura
250g farina tipo 0
2g lievito di birra
5g olio evo
6g sale
200g ceci cotti
1 cucchiaino tahina
mezzo limone
100g yogurt di soia bianco
1 cetriolo
aceto di mele qb
verdure di stagione a volontà

PREPARAZIONE

Si comincia preparando l’impasto per le pita.
In una ciotola mettiamo la farina, il lievito di birra sbriciolato e aggiungiamo l’acqua (150 g circa) facendola assorbire bene fino a quando l’impasto avrà un aspetto uniforme.
Aggiungete il sale e poi l’olio, continuate a lavorare e lasciate riposare una decina di minuti.
Riprendete e fate ancora qualche giro di lavorazione.
Mettete a lievitare coprendo la ciotola con la pellicola.

Nel frattempo preparate i condimenti.
Per lo tzatziki grattugiate li cetriolo e fatelo scolare in modo che perda l’acqua in eccesso.
In una ciotola mescolate lo yogurt, un cucchiaino di aceto di mele, un pizzico di sale e unite il cetriolo.
Mettere in frigorifero e lasciare insaporire.

Proseguite preparando l’hummus.
Frullate i ceci già cotti con il succo di mezzo limone, la tahina e aggiustate di sale.
Dovrete ottenere una crema soffice.

Per quanto riguarda le verdure potete usare quelle che preferite.
Io ho usato delle zucchine tagliate a bastoncino e fatte in griglia senza aggiunta di olio.
Stesso per le cipolle rosse, meglio se quelle di Tropea che sono più dolci.
Di crudo ho usato i pomodori oblunghi da insalata.

Trascorso il tempo di lievitazione riprendete l’impasto delle pita.
Dividetelo in 4 parti e fatene delle palline.
Procedere stendendolo con le mani o aiutandovi con il matterello.
Le pita sono pronte per la cottura!

Scaldare molto bene una pentola, adagiare una pita e cuocere girandola su entrambi i lati.
Un piccolo trucco che vi consiglio, è di adagiare la pita cotta in una busta da pane, resterà così molto soffice.

Nel frattempo cuocere i falafel surgelati Amica Natura in forno, bastano 10 minuti a 200°.
Per concludere possiamo farcire la nostra peta!
Spalmate l’hummus, unite le verdure, i falafel caldi e condite con la salsa allo yogurt.
Chiudete la pita… e buon appetito!

Babaganoush, la ricetta della salsa libanese per falafel

Arriverà il caldo, arriverà presto la primavera. E questa sarà la ricetta deliziosa e perfetta da abbinare ai famosi falafel o alle gustose polpette di soia Amica Natura, per sorprendere e conquistare i tuoi ospiti. Una preparazione esotica, dalle prelibate note speziate, che fanno subito bella stagione e aperitivi speciali da condividere, all’aperto.

Da provare per dare una nota di Oriente all’antipasto o alla cena! Per cuocere le melanzane si può optare per il forno o la griglia, per dare il caratteristico profumo di affumicato. Ideale accompagnata da pomodori freschi e succosi tagliati a piccoli dadini e conditi con basilico fresco o coriandolo, olio extra-vergine, sale e pepe bianco.

Ingredienti

1 spicchio di aglio
pepe q.b.
sale q.b.
succo di 1 limone
2 melanzane violette
qualche foglia di menta
olio di oliva extravergine
40 gr di pasta di sesamo o tahina

Preparazione

Lava le melanzane e fai delle piccole incisioni per lunghezza, per far uscire il liquido amarognolo ed ottenere un sapore più piacevole. Ricopri la teglia di carta forno e falle cuocere in forno caldo a 180-200 gradi per 40 minuti.  Fai raffreddare le melanzane, sbucciale con delicatezza e preleva la polpa per bene.

In un mixer, aggiungi un po’ di menta sminuzzata, lo spicchietto d’aglio tritato, limone, sale e pepe, un filo di olio extra-vergine, la pasta di sesamo e fai amalgamare il tutto a velocità minima. Lascia riposare in frigo almeno 30 minuti e poi servi con sfiziosi falafel  o con le polpettine di soia.